Dolci e desserts

Crostata al cioccolato (quasi come quella di Ernst Knam)

Sono giornate vissute in maniera anomala, (quasi) chiusi in casa, per esigenze sanitarie com’è giusto che sia, per me quasi perchè avendo due cani da pascolare ed un papà quasi novantenne e molto fragile di stare chiusa in casa proprio non me lo posso permettere.

Sto però provando un’esperienza per me nuova ed estremamente piacevole: lo smart working, il lavoro svolto da casa, che per una persona come me, che corre sempre e che somatizza molto lo stress, è davvero un valore aggiunto! Mi rende più rilassata, più produttiva e sì… lo adoro! Grazie a ciò sono tranquilla, non rientro stanca ad orari improbabili nonostante abbia la fortuna di amare il mio lavoro e di poterlo svolgere in totale autonomia visto che tutti i miei responsabili mi hanno sempre lasciato carta bianca con la massima fiducia.

Questo è anche uno dei motivi per cui sono (nuovamente sparita): avendo più tempo a disposizione ho iniziato un decluttering casalingo senza pari, sono già a circa venti sacchi solo dalla cantina e ancora non ho terminato, diciamo che mi sono dovuta, per il momento, fermare poichè in questo periodo di isolamento forzato anche le associazioni di volontariato cui verrà devoluto il contenuto dei sacchi sono ferme. Insomma non è che non cucino, anzi… faccio ogni giorno il pane in casa ed essendo i negozi sprovvisti di lievito (è letteralmente introvabile), nel mentre ho scongelato la pasta madre e cerco di riprenderla, sto sperimentando la panificazione con la pasta di riporto, ottenendo dei risultati ottimi.

Tra tutti i manicaretti di sopravvivenza in un periodo in cui per accedere ad un supermercato la fila media è di un’ora e che mi costringe a cucinare con quello che c’è, oggi vi propongo la crostata più buona al mondo, quella di Ernst Knam, decorata secondo gusto personale perchè dovevo travestirla da torta per il compleanno di mio marito e perchè, in tutta onestà, non sono mai riuscita a realizzare delle strisce decenti da applicarvi sopra.

Il risultato è indescrivibile, una bontà unica anche per me che non amo il cioccolato, ma facilissima nella realizzazione (ok, a parte le striscioline 🙂 ), giusto per incoraggiare chi magari ancora ci pensa su… fatela, vedrete che risultato con pochissimo lavoro!

Print Recipe
Crostata al cioccolato dii Ernst Knam
Tempo di preparazione 40 mins
Tempo di cottura 40 mins
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Per la crema pasticcera:
Per la ganache:
Tempo di preparazione 40 mins
Tempo di cottura 40 mins
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Per la crema pasticcera:
Per la ganache:
Istruzioni
  1. Preparare la frolla lavorando il burro freddo a pezzetti con lo zucchero, poi aggiungere l'uovo continuando a lavorare velocemente e solo alla fine unire la farina con il lievito setacciato e il cacao; amalgamare bene, ricoprire il panetto con della pellicola e lasciar riposare nel frigorifero per almeno un'ora.
  2. Nel frattempo procedere con la preparazione della crema pasticcera portando a bollore il latte aromatizzato con la vaniglia, poi toglierlo dal fuoco e, a parte, montare i tuorli con lo zucchero, continuando a mescolare mentre si aggiunge la farina gradualmente per non formare grumi. Versare il composto nel latte, rimetterlo a fuoco lento e mescolare con la frusta sino a far addensare la crema.
  3. A questo punto preparare la ganache portando la panna a bollore e aggiungendovi il cioccolato spezzettato, mescolando sino a scioglierlo completamente. Non appena la ganache si sarà intiepidita aggiungerla alla crema pasticcera mescolando delicatamente.
  4. Estrarre il panetto di frolla dal frigo e stenderlo con il mattarello tra due fogli di carta forno, ad uno spessore di circa 4 cm., tenendo da parte un pezzetto per la decorazione. Foderare uno stampo da crostata con carta forno (io ho utilizzato uno stampo di ceramica quindi mi sono limitata a spennellarlo con un po' d'olio visto che poi lo avrei portato direttamente in tavola) e stendervi il disco di pasta frolla, rifinendo bene i bordi. Versare la crema livellando bene e procedere con la decorazione (le famose strisce 🙂 ): io con uno stampino da biscotti ho realizzato le stelline, così che la crostata sembrava un enorme pan di stelle 🙂
  5. Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti.

PS: le foto sono state letteralmente rubate al volo, senza poter immortalare alcuna fetta tagliata, ma il festeggiato era dietro a me che scattavo già con il coltello in mano 🙂 🙂 🙂

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Luna
    24 Marzo 2020 at 9:03

    Che spettacolo di torta Tatiana! Io amo alla follia il cioccolato e quindi mi fa proprio gola, poi chissene importa delle strisce, anche a me non riescono mai e sono sempre tutte a sghimbescio. Ma hai fatto un capolavoro, di amore e di bontà! Un raggio di sole in questi tempi bui, per aiutarci a sperare che tutto finisca presto. Tantissimi auguri al festeggiato!! E bacini a tutti voi

  • Reply
    saltandoinpadella
    24 Marzo 2020 at 14:34

    Io invece in mancanza di lievito faccio piadine romagnole come se non ci fosse un domani 😀 che poi sono anche buonissime. Anche io ho i genitori molto anziani ma purtroppo risiedendo in un altro comune non posso andare a trovarli. Sono tre settimane che non li vedo, ci sentiamo solo al telefono.
    Conosco questa crostata, è favolosa!!! mi piace tanto così a pois

  • Reply
    ipasticciditerry
    25 Marzo 2020 at 9:28

    Conosco questo dolce, lo faccio anche io ogni tanto, buonissimo!! La pulizia di cantina e box dovrei farla anch’io in effetti. Potrei approfittare di questo tempo libero, bisogna che mi faccia venire la voglia. Quindi il tuo papà è con te? Sono contenta ti piaccia questa nuova situazione di lavoro. Un abbraccio grande Tatiana

  • Reply
    daniela
    26 Marzo 2020 at 21:57

    knam ti farebbe i complimenti!!!!!!!!!!!!!!
    ci vuole tanta cioccolata per sopravvivere con l umore e non solo in questo brutto periodo!
    un abraccio

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    This site is protected by wp-copyrightpro.com