Browsing Tag:

Panna

Dolci e desserts

Torta da colazione panna e mandorle

 

Domenica mattina, il momento del piacere: rimanere sotto il piumone un po’ di più, alzarsi senza la sveglia che ti perfora i timpani, stiracchiarsi come un gatto e concedersi una lunga colazione, con calma, senza lo sguardo fisso sull’orologio pensando al cartellino da timbrare, al tempo impiegato ai semafori, all’autovelox fisso del viale che mi fa perdere minuti preziosi.

La colazione della domenica è diventata un momento fisso di pace con me stessa, seduta con una tazza di caffè fumante, due righe da leggere e qualcosa di buono da sgranocchiare: la settimana scorsa avevo infornato una torta di riciclo che proporrò nei prossimi post visto che me l’hanno divorata ancora calda e non sono riuscita a fotografarla, mentre oggi ho preparato questo dolcetto da credenza, semplice e utilizzando ciò che mi rimaneva in dispensa, compresa una confezione di panna in procinto di scadere, che ha sostituito egregiamente il burro.

E’ stato un regalo concedermi finalmente un momento di pace, sono massacrata da allergie da stress di ogni tipo e dormo malissimo, so di avere bisogno di coccolarmi, di respirare a fondo, di progettare, programmare, sognare momenti di svago e di piacere e iniziare da una mattinata pigra e oziosa mi è sembrata una scelta giusta…

 

Print Recipe
Torta panna e mandorle
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 30 mins
Porzioni
1 stampo da 24 cm.
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 30 mins
Porzioni
1 stampo da 24 cm.
Ingredienti
Istruzioni
  1. Montare bene le uova con lo zucchero, sbattendo finchè non si ottiene un composto gonfio e spumoso, poi aggiungere la panna, la vaniglia, il sale e la farina un po' alla volta; per ultimo inserire il lievito amalgamando ancora un po'. Appoggiare sulla superficie un po' di mandorle a piacere (volendo si possono usare quelle a scaglie). Ungere ed infarinare uno stampo a cerniera da 24 cm. e cuocere in forno preriscaldato a 180° (io ventilato) per 30 minuti. E' perfetta per la colazione, eventualmente spolverizzata con dello zucchero a velo.

 

Dolci e desserts

Japanese pearl chiffon cake

japanesepearlchiffoncake

japanesepearlchiffoncake

Cosa può fare una floodblogger in una giornata di assenza dal lavoro? Beh, i primi giorni solo coccolarsi al caldo vista la febbre che non molla, ma poi, arrivata all’ultimo giorno di malattia, quando oramai uno non ne può più, non resta che mettersi in cucina: non che mi senta molto in forma, ma tra un aerosol e l’altro una fluffosa non guasta mai!

Avevo adocchiato questa meraviglia sul libro di Monica, attirata da quello splendido colore rosa della copertura e dal contrasto cromatico con l’interno di un cioccolatosissimo color marrone: la sua presentazione chiaramente è spettacolare mentre la mia assolutamente non rende giustizia a questo splendore, però vi assicuro che appena ne assaggiate un boccone anche l’estetica della foto lascia il tempo che trova. E’ un’esplosione di cioccolato, leggerissima, che a contatto con la panna della copertura si bilancia alla perfezione: a dire la verità io non mi sono limitata a farcire la torta con la panna, ma ho fatto un frosting aggiungendovi il mascarpone, insomma una cosa golosissima perchè se c’è da farsi del male bisogna farlo bene 🙂

japanesepearlchiffoncake

Print Recipe
Japanese pearl chiffon cake
Tempo di preparazione 20 mins
Tempo di cottura 50 mins
Porzioni
Per uno stampo da 18 cm.
Ingredienti
Per la torta:
Per la copertura:
Tempo di preparazione 20 mins
Tempo di cottura 50 mins
Porzioni
Per uno stampo da 18 cm.
Ingredienti
Per la torta:
Per la copertura:
Istruzioni
  1. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria molto lentamente e, nel frattempo, montare i tuorli sino a farli diventare chiari e spumosi, poi aggiungere ai tuorli, nell'ordine, l'olio, il latte ed infine il cioccolato fuso, continuando a mescolare con le fruste a bassa velocità. Aggiungere poi, setacciati, la farina, il lievito, il sale, il bicarbonato ed il cacao, continuando a mescolare sino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi. Versare tutto nello stampo da chiffon cake, non imburrato nè infarinato, ed infornare a forno statico, a 160°, per 50 minuti. A fin cottura estrarre lo stampo dal forno e capovolgere sugli appositi piedini fino al completo distacco della torta; eventualmente aiutarsi con una spatola di plastica.
  2. A questo punto montate a neve ferma gli albumi unendovi un pizzico di cremor tartaro, poi aggiungeteli all'impasto mescolando delicatamente con una spatola per non smontare il tutto. A parte montate la panna (io ho messo anche il mascarpone), aggiungete lo zucchero e l'estratto di barbabietola. Se non avete nè la centrifuga nè l'estrattore sarà sufficiente frullare la barbabietola cotta e filtrarla. Decorare la torta, ben raffreddata, con la copertura rosa.
Dolci e desserts

Ciambella panna e cioccolato

Oggi è il tuo compleanno. Mi sono presa la giornata libera per festeggiarti come si deve e per fare tutto con calma: alle otto del mattino stavo già preparando l’impasto per la torta, alle otto e mezza mi rendevo conto che l’unico stampo da 24 cm. era scomparso da casa e che quello da 30 era troppo grande, pertanto rifacevo un’altra porzione di impasto che, fortunatamente, assaggiavo per rendermi conto di aver scordato lo zucchero. Finalmente infornavo e, in piena lievitazione, mi chiamava nostro figlio che si era sentito male a scuola, correvo a prenderlo lasciando la torta nel forno: incredibile ma vero… al ritorno era assolutamente perfetta, in tempo per essere estratta dal forno e correre da mamma vista un’assenza improvvisa della signora che la assiste, cogliendo l’occasione per portare con me quelle due povere cagnoline che oramai stavano aspettando l’uscita a zampine strette per non sporcare casa.

Mille lavori dopo, tra un bucato ed una pentola di ragù, ce l’ho fatta anche a sformare la ciambella e a preparare la glassa: mi ero presa la giornata libera anche per fare tutto con calma e invece anche oggi sembra vi siate messi tutti d’accordo per farmi impazzire… la torta è spettacolare, la glassa assolutamente divina, le foto hanno rischiato grosso poichè nel caos totale ho dimenticato di impostare gli scatti in raw e sono rimasti in jpeg… eppure anche questa volta ce l’ho fatta, sono riuscita a farti sentire il centro del mio mondo, amato e coccolato, oggi che compi 48 anni così come quando ti ho conosciuto, che di anni ne avevi 29.

Buon compleanno amore mio!

Per la ricetta ringrazio Enrica.

Per le foto ringrazio Federico, mio figlio, per l’aiuto fondamentale.

Print Recipe
Ciambella panna e cioccolato
Tempo di preparazione 5 mins
Tempo di cottura 45 mins
Porzioni
1 stampo da 24 cm.
Ingredienti
Per l'impasto
Per la glassa
Tempo di preparazione 5 mins
Tempo di cottura 45 mins
Porzioni
1 stampo da 24 cm.
Ingredienti
Per l'impasto
Per la glassa
Istruzioni
Per l'impasto
  1. Inserire nel mixer o nella planetaria, nell'ordine, i seguenti ingredienti: farina setacciata con il lievito, cacao, zucchero, sale, uova, olio e panna fresca, poi montare tutto a velocità sostenuta per cinque minuti. Ungerle ed infarinare lo stampo, versarvi il composto ed infornare a forno statico a 170° per 45-50 minuti circa, controllando poichè ogni forno si comporta diversamente.
Per la glassa
  1. Mescolare con una frusta lo zucchero con il cacao amaro, unire il burro fuso e, gradualmente, l'acqua calda, continuando a mescolare fino d ottenere un composto liscio e privo di grumi. Versare subito sulla torta.

 

Dolci e desserts

Whipped cream cake

 

Ho bisogno di tempo per me stessa, da molti mesi oramai, i ritmi sono sempre feroci eppure ho deciso di organizzare le poche ore libere che ho sfruttandole al meglio… ho bisogno di tempo per coccolarmi, per leggere un libro, per starmene sul divano con le cuffiette  davanti al pc, ho bisogno di tempo per stare in cucina, dove le ore volano e la stanchezza non esiste, ho bisogno di tempo per stringere tra le mani i ricordi, per far sì che non si impolverino, ho bisogno di istanti di respiro per aprire una finestra e guardare il bosco che lentamente si sta risvegliando dal torpore invernale, ho bisogno di momenti di gentilezza verso me stessa per cancellare i segni della stanchezza che mi cerchiano gli occhi.

Ho bisogno di star bene perchè anche a cucinare la mancanza di concentrazione si fa sentire, com’è accaduto a me inizialmente con questa torta che, se fatta seguendo perfettamente la ricetta, esce morbida come una piuma, altrimenti… beh, lasciamo perdere i primi risultati perchè tra uno sbadiglio e l’altro di pasticci ne ho fatti in abbondanza (compresa un’ustione da paura).

Qui non ci sono altri grassi che la panna montata con tutto il suo sapore delicatissimo, si sporca una sola ciotola (sempre se si lavora con la testa e non come ho fatto io)… insomma merita, sia da sola come dolce da credenza sia eventualmente farcita per un’occasione golosa!

Tratta da una ricetta di Martha Stewart.

Print Recipe
Whipped cream cake
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 45 mins
Porzioni
8 pers
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 45 mins
Porzioni
8 pers
Ingredienti
Istruzioni
  1. Montare la panna ben fredda con le fruste e, uno alla volta, inserire le uova, poi aggiungere il sale, lo zucchero, la vaniglia e la buccia di limone; aggiungere la farina setacciata con il lievito e mescolare delicatamente sino ad ottenere un impasto omogeneo. Versare in una teglia imburrata ed infarinata e cuocere nel forno preriscaldato a 180°: il tempo previsto è di 45 minuti, ma io ho dovuto prolungare la cottura a causa dell'eccessivo spessore dello stampo. Fate comunque la prova stecchino.

This site is protected by wp-copyrightpro.com