Browsing Tag:

Limone

Dolci e desserts

Lemon tart

Tra una giornata di pioggia e l’altra ne capitano anche di quelle bellissime in cui già il sole ti accarezza la pelle quasi fossimo in estate, quelle stupende in cui organizzi passeggiate nei boschi, dai cui crinali ti affacci a guardare il mare che sbrilluccica sotto i primi raggi della stagione.

Si organizzano le prime grigliate, più per stare in compagnia all’aria aperta che per mangiare, tra un aperitivo ed un dessert, godendo dell’erba più verde dell’anno, quella appena spuntata e profumata, già costellata da una miriade di minuscoli fiorellini che ti fanno spuntare il sorriso sulle labbra.

Ci si stende all’aria aperta scoprendo timidamente le braccia per poi rendersi conto che il sole ci sta già mettendo tutto l’impegno per riscaldare la pelle, che ieri era inverno e oggi c’è già chi si rilassa in riva al mare, che ieri anche con il piumino il brividino c’era sempre mentre di colpo ti ritrovi a prendere il sole in shorts.

In questo angolino di nord est è così, ogni anno… sempre uguale, si passa dal freddo polare ad una quasi estate in cui il mare ti attira con il canto suadente di mille sirene, per poi ritrovarti l’indomani nuovamente intirizzito nel trench mentre stai andando al lavoro assonnato e con tanta voglia di una copertina calda.

Sono già al lavoro con i miei terrazzi, il mio “giardino pensile” che ogni anno viene curato come una chicca, a me che manca moltissimo la terra da coltivare, che volentieri trascorrerei la primavera ad arare e seminare un terreno, trascorro le serate spulciando nuovi spunti sulle pagine di Pinterest per poter adattare tutte le idee che mi frullano per la testa  alle dimensioni contenute di cui posso usufruire, nel mentre tento qualche semina sperando nella clemenza del sole 🙂

Oggi la voglia di giallo è nata mentre mi trastullavo con un sacchetto di limoni siciliani, regalo dell’ambulante presso il quale acquisto l’ortofrutta, erano troppo belli per lasciarli sciupare nel frigorifero, avevo voglia di un gusto fresco ma deciso e che mi ricordasse l’estate, ma soprattutto avevo una voglia incredibile di dolce, me lo sognavo la notte e ho anche confessato il peccato alla nutrizionista… ma devo pur vivere!

Per la ricetta, con qualche minima variazione, devo ringraziare Melania (il cui blog è una tentazione costante 🙂 ).

Print Recipe
Lemon tart
Tempo di preparazione 20 mins
Tempo di cottura 20/30 mins
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
1 stampo da crostata
Ingredienti
Per la frolla:
Per la crema:
Tempo di preparazione 20 mins
Tempo di cottura 20/30 mins
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
1 stampo da crostata
Ingredienti
Per la frolla:
Per la crema:
Istruzioni
Per la frolla:
  1. Impastare velocemente gli ingredienti per la frolla utilizzando il burro freddo a pezzettini e unendo i tuorli uno alla volta, fino a completo assorbimento, poi avvolgere l'impasto con della pellicola e tenere in frigorifero per almeno un'ora.
Per la crema:
  1. Nel frattempo sciogliere a fuoco lento lo zucchero nel succo di limone, unire la vaniglia e, da ultimo, il cucchiaio di amido, mescolando continuamente con una frusta sino ad ottenere un composto denso e vellutato privo di grumi.
Cottura:
  1. Stendere la frolla nello stampo ed infornare, dopo aver praticato dei fori con i rebbi di una forchetta affinché l'impasto non gonfi, a 170 gradi per circa 20 minuti. Estrarre dal forno e versarvi la crema: la ricetta da cui ho tratto ispirazione prevede ancora 10 minuti di cottura, ma io non ho voluto infornare nuovamente la crostata in quanto la frolla già era cotta a puntino e la crema era così fresca e densa che non ne vedevo la necessità, quindi questo passaggio è a gusto personale.
Dolci e desserts

Plumcake al rosmarino e limone

Svegliarsi il mattino e sentire, dopo tante giornate di caldo estivo, un brivido… pochi passi a piedi nudi sul legno freddo del pavimento, affacciarsi ad un cielo plumbeo ed annusare l’aria che profuma di pioggia, aprire pochi centimetri di finestra e sentire l’alito ghiaccio delle nubi d’autunno, alzare gli occhi verso le fronde degli alberi e guardare incantata le goccioline che scivolano dalle foglie ticchettando sui tettucci delle automobili parcheggiate.

E avere voglia di coccole da una parte, ma anche di ritornare a quel breve assaggio di calduccio estivo, sedersi a tavola per una colazione tranquilla, con la tazza bollente del caffè tra le mani, lasciando da parte un soffio di nostalgia per le prime merende del mattino seduta sul balcone; è una colazione silenziosa, si sente lo sgocciolio della pioggia sulla grondaia e si gode del momento che precede la frenesia della giornata, ci siamo solo io e le cagnoline che richiedono la loro prima dose di bacetti e crocche, si fa il pieno di quella calma che solo l’alba riesce a regalare, quasi a cercare di farsi perdonare per l’impietosa sveglia a ore discutibili.

Si aggiunge un pizzico di estate, di quella mediterranea che io tanto amo, nel primo boccone del mattino, quello che profuma di rosmarino appena colto, di limone con la sua freschezza e di olio d’oliva, aromi inscindibili che sanno di rocce a picco sul mare e di calda estate sulla pelle.

La ricetta non è mia, la conservavo da tempo senza però rammentarne la paternità, quindi se qualcuno vi si riconosce me lo scriva pure così che io possa citarlo nel testo.

 

Print Recipe
Plumcake al rosmarino e limone
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 30 mins
Porzioni
1 stampo da plumcake
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 30 mins
Porzioni
1 stampo da plumcake
Ingredienti
Istruzioni
  1. Tagliare il limone a pezzetti e frullarlo con il rosmarino, lo zucchero e il sale; aggiungere le uova mescolando a lungo con le fruste, poi aggiungere l'olio e, da ultimo, la farina setacciata insieme al lievito. Versare in uno stampo da plumcake (ho usato il silicone quindi non ho nemmeno imburrato o infarinato) e cuocere in forno ventilato a 180° per 30 minuti.

Bevande/ Dolci e desserts

Frollini alla lavanda e limone

fare-biscotti-lavanda-limone

 

Non scrivo da tanto tempo nonostante avessi promesso di ripassare su queste pagine con maggior frequenza e costanza, ma l’estate è stata caldissima e faticosa, in più mi è uscita una stanchezza antica, quella di un anno di lavoro, di stress, di preoccupazioni e di delusioni e il fisico ha iniziato a cedere: ritornavo dal lavoro e mi stendevo sul divano sotto il climatizzatore boccheggiante mentre le uniche energie residue le dedicavo al mare, ad ore e ore di nuoto. Ho avuto una sorta di repulsione per tutto quanto attinesse al web, io che sono una computer dipendente, l’unico residuo di elettronica cui ho permesso la sopravvivenza è stato il Kindle, fidato amico di letture costanti in ogni momento della giornata. Ho cucinato poco, pochissimo, non mi sono impegnata nel creare alcuna ricetta particolare, nè nel provare nuovi accostamenti, proprio il minimo per la sopravvivenza.

Oggi piove a dirotto, ogni tanto spunta il sole, un sole umido e strano che tinteggia di rosso un cielo meraviglioso di tutti i colori, dipinto da nubi cariche di acqua, il tasso di umidità è alle stelle, l’aria è pesantissima e finalmente sono riuscita a dedicare una giornata a me stessa: in casa ci siamo io e la pelosetta mentre il marito lavora e il figlio si gode il penultimo giorno di vacanza prima dell’inizio della scuola.

In queste ultime settimane ho messo l’anima a riordinare, a buttare tutto il possibile e finalmente riesco a trovare tutto anche in cucina, nonostante le sue dimensioni ridottissime che mi costringono alle manovre più assurde e, guarda caso, mi sono trovata tra le mani un mazzo di lavanda regalatami da mio marito e che avevo lasciato a seccare in un angolo.

L’ho usata per preparare una brocca di the verde aromatizzato alla lavanda e anche dei biscottini, dei deliziosi frollini perfetti per accompagnarne una tazza e per avere una merenda che ci regali ancora un tocco di freschezza estiva.

Il burro che ho usato questa volta è stato fatto in casa: avevo della panna da montare non zuccherata e prossima alla scadenza, quindi è bastato continuare la sbattitura dopo averla montata per ottenere del buonissimo burro. L’ho rassodato nel frigorifero e poi passato nel freezer per non “bruciare” la frolla; nel caso è ottimo il burro bavarese.

 

Print Recipe
Frollini alla lavanda e limone
Tempo di preparazione 15 mins
Tempo di cottura 20 mins
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
50 pezzi
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 mins
Tempo di cottura 20 mins
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
50 pezzi
Ingredienti
Istruzioni
  1. Macinare la buccia del limone con i fiori di lavanda, aggiungere il resto degli ingredienti e impastare con il mixer o la planetaria molto velocemente; lasciare l'impasto, avvolto nella pellicola, nel frigorifero per almeno un'ora, stendere con il mattarello sulla spianatoia infarinata fino ad ottenere una sfoglia non troppo sottile, tagliare nelle forme desiderate ed infornate a 170° per circa minuti. Conservare in una scatola di latta.
Recipe Notes

Per il the verde aromatizzato alla lavanda ho versato due tazze di acqua nel bollitore, al sibilo ho versato l'acqua in una brocca di vetro, ho aggiunto due filtri di the verde lasciandoveli immersi per 5 minuti. Ho aspettato che il the si raffreddi e poi vi ho aggiunto due cucchiai di fiori freschi di lavanda macerati con il pestello (usando un filtro da the); ho riposto la brocca nel frigorifero per ottenere una bevanda salutare e rinfrescante.

Se proprio non ce la fate, sono ammessi due cucchiaini di miele.

This site is protected by wp-copyrightpro.com