Dolci e desserts

Una nuova casetta ed un plumcake alle noci al profumo di whiskey

Il vento soffia

cambia le cose

e anche le pietre

diventano rose.

(Morga, la maga del vento – Moony Witcher)

Il primo post del nuovo blog è un po’ come il primo quadro che appendi in una casetta nuova, fresca di vernice, ancora con qualche lavoretto in sospeso, quelli che poi con il tempo riesci a terminare, ma senza fretta, vivendola giorno dopo giorno: oggi il blog è così, è online da pochissime ore e i piccoli particolari da aggiustare ci sono, ma essendo io una smanettona senza particolari conoscenze tecniche e informatiche abbiate pazienza, ce ne vorrà di tempo e di tentativi per arrivarci. E’ un po’ come quando fai dei piccoli lavori in casa, quelle cose amatoriali, con un tocco di bricolage, che vanno avanti più grazie alla fantasia che alle competenze dovute, ma l’importante per me oggi è essere di nuovo qui con voi.

Questo è l’inizio di una nuova vita virtuale, non più ospite del dominio di IFood perché volevo volare da sola, non perché ci siano stati dei problemi personale, ma ho colto l’occasione per uscire da un qualcosa che non mi apparteneva più molto, ma grazie al quale ho appreso tante cose, sono uscita da quella che è stata un po’ la mia scuola di blog e di fotografia, dove mi sono fatta coraggio per decidere di aprire un dominio tutto mio: in questi anni ho conosciuto persone splendide che fortunatamente non ho perduto, ma ho trovato anche qualche episodio spiacevole e manipolato a mio sfavore, ma passo oltre e guardo avanti che il mio tempo è troppo prezioso per perderlo in discussioni sterili. Insomma, ne esco diplomata! 🙂

Ora affronto un percorso tutto mio, realizzato anche grazie al contributo di alcune ragazze che mi hanno supportata al cento per cento colmando le mie carenze tecniche e aiutandomi con una generosità commovente, ho letto di molti motivi di risentimento da e verso la piattaforma che ci ha ospitate per quattro lunghi anni (Quattro? Così hanno scritto, io non ho verificato perché ci stavo bene e il tempo mi è volato!), io personalmente non ho nulla da recriminare, è stata un’occasione di crescita che mi ha portata ad essere ciò che sono oggi ed è grazie a questo bagaglio di esperienza che ho deciso di provarci. Un po’ come quando vieni da anni di affitto e decidi di acquistare un monolocale… 🙂

Festeggio con un plumcake semplice, un po’ rustico, com’è nella mia natura sempre molto hygge, un dolcetto da condividere con voi tra quattro chiacchiere e la consueta tazza di the, una cosa veloce da preparare poiché, purtroppo, di problemi ne ho ancora parecchi e il tempo libero è poco. Ma non demordo e cerco di ritagliarmi i miei spazi, imprescindibili, a costo di dover fissare dei paletti tra me e il resto: un momento di respiro lontana dal mondo mi appartiene di diritto e oggi lo voglio condividere con voi.

NdR: Questa ricetta trae origine, anche se con alcune modifiche, da quella di una torta pubblicata in passato da Francesca sul portale IFood.

Print Recipe
Plumcake con le noci al profumo di whiskey
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 40 mins
Porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 mins
Tempo di cottura 40 mins
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Si tratta di una preparazione velocissima per la quale è sufficiente uno sbattitore oppure un robot da cucina: versare lo zucchero (con il pizzico di sale) e il burro ammorbidito (basta un minuto al microonde alla temperatura minima, se come me lo avete dimenticato nel frigorifero), sbattere bene, unire le uova e continuare a sbattere, aggiungervi la farina con il lievito, setacciati, continuando a mescolare. A questo punto unire le noci spezzettate grossolanamente con le mani e i bicchierini di whiskey e mescolare ancora un po'. Ungere lo stampo da plumcake, infarinarlo e versarvi il tutto, zuccherare un po' la superficie e poi infornare a 180° per circa 40 minuti, controllando la cottura con lo stecchino. A piacere è possibile aggiungere qualche gheriglio di noce in superficie, prima della cottura, per conferire una nota croccante al plumcake.

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Melania
    25 febbraio 2018 at 1:01

    È bello spiccare il volo da soli. Quel senso di libertà che parte da dentro fino a volersi spingere oltre e altrove. Con i propri passi. Attenti. Scanditi lentamente da un tempo del tutto nuovo.
    È un bagaglio che si arricchisce, un diario con nuove pagine da scrivere, una casa del tutto nuova da voler riempire.
    Buon inizio Tati! Che sia pieno di emozioni, di rivincite, di sorprese inattese.
    Io in anticipo, prendo una fetta per la colazione di domani.

    • Reply
      Tatiana
      26 febbraio 2018 at 15:13

      Era da tanto che fremevo, che le ali tendevano a spiegarsi e a prendere la spinta propulsiva per il decollo e ho deciso così, in un momento in cui mi sono trovata con il pc guasto e con mille problemi tra le mani, senza il tempo per cucinare, per fotografare e per postare, ma io mi butto sempre nei momenti apparentemente meno opportuni, sono una che cerca la sfida quando tutto intorno crolla. Ora sono qui, da sola ma felice, questa è casa mia, posso fare ciò che mi pare, totalmente indipendente e scevra di qualsiasi possibile regola. Ora penserò a come proseguire, ma nel mentre ti offro volentieri la colazione 🙂

  • Reply
    stravagaria
    25 febbraio 2018 at 10:25

    Adoro i plumcake e in generale le torte casalinghe “da merenda” . La giornata inizia al meglio con un dolce così, perfetto anche per cominciare una nuova avventura! Bacioni! 😘

    • Reply
      Tatiana
      26 febbraio 2018 at 15:16

      E’ un dolcetto confortevole, ma non anonimo, è di carattere, quindi perfetto per una coccola che mi infonda una bella spinta per questa nuova avventura, con quei pezzettini di gheriglio che lo rendono particolare e con il suo tocco di personalità.
      Un abbraccio 😉

  • Reply
    Francesco
    26 febbraio 2018 at 11:37

    Auguri, carissima Tatiana, per questo nuovo inizio e per la conquista della tua autonomia.
    E’ come aver raggiunto la maggiore età, quando si desidera spiccare il volo e, con mia grande gioia, vedo che hai cominciato a volare alla grande: uno scritto confidenzialmente bello, che ti fa sentire a casa, ad intrattenerti con una sorella e scambiare quattro chiacchiere in allegria e senza alcuna recriminazione o tristi rimpianti.
    Auguri per le tue foto sempre veritiere e profondamente realistiche ed auguri perché, pur senza grandi conoscenze tecniche ed informatiche, hai realizzato, pur sempre, un ottimo lavoro.
    Ora che ho chiacchierato a lungo, posso portarti via una fettina di questo dolce meraviglioso??

    • Reply
      Tatiana
      26 febbraio 2018 at 15:21

      Ciao Francesco, è bello rivederti qui e sì, è vero, è proprio come raggiungere la maggiore età e aver voglia di conquistare la propria indipendenza, ottenere la sospiratissima patente e sentirsi liberi, il paragone è perfetto. Proprio per questo motivo ci ho pensato a lungo, erano mesi che gironzolavo per capire le procedure da seguire, poi mi sono accodata ad un gruppo di amiche che, come me, hanno deciso di compiere lo stesso passo, in maniera tale di potersi confrontare e supportare (e sopportare pure, non ti dico le crisi informatico-isteriche che ne sono conseguite 🙂 ). Il blog ha ancora delle carenze grafiche che per ora non riesco a sistemare, ma conto di mettere a posto tutto pian piano, l’importante per me era ritrovare tutti voi e riprendere a chiacchierare dal punto in cui si era rimasti 🙂
      Grazie per le bellissime parole, ti abbraccio forte!

  • Reply
    saltandoinpadella
    26 febbraio 2018 at 14:58

    Hai fatto bene, e vedo che la nuova casetta è proprio venuta benissimo. Ci sto pensando anche io, anzi sono già convinta, devo solo superare la paura del lavoro che ci sarà da fare. Sai che anche io sono moooolto hygge e amo le cose semplici e genuine quindi questa volta sono io che mi autoinvito impunemente a casa tua 😀

    • Reply
      Tatiana
      26 febbraio 2018 at 15:25

      Sei sempre la benvenuta Elena! In casa c’è sempre tanta luce e un dolcetto con una tazza di the caldo non mancano mai per i nostri momenti hygge 🙂
      Un bacio!

  • Reply
    Luna
    26 febbraio 2018 at 17:14

    La tua casetta è molto accogliente e confortevole e questo splendido plumcake un ottimo modo per festeggiarla! Ammazza:whiskey e noci…ma quanto deve essere buono?? Complimenti per la scelta di volare da sola, mai facile né scontata. In bocca al lupo per il tuo nuovo inizio. Avanti tutta!
    E mille baci.

    • Reply
      Tatiana
      28 febbraio 2018 at 20:55

      Grazie Luna, l’indipendenza sopra a tutto! Sarà forse più rischioso, ma la libertà non ha prezzo e io alla fine so di essere una persona dal carattere spigoloso che viaggia bene se può rimanere fedele a se stessa e alle proprie idee: sono sempre del parere che uniti si procede meglio, ma almeno a casa mia voglio poter fare ciò che mi pare.
      Provalo, vedrai che splendore e, visto che tu punti ai dolci salutari, lo sai che io proverei a sostituire lo zucchero con i datteri? Che ne dici?
      Un abbraccio 🙂

      • Reply
        Luna
        2 marzo 2018 at 7:36

        Ottima idea! Io proverò sicuramente è ti saprò dire (ma so già che mi piacerà da matti!)

        • Reply
          Tatiana
          2 marzo 2018 at 13:08

          Prova che poi ti seguo a ruota 🙂

  • Reply
    Mile
    26 febbraio 2018 at 17:18

    Tati! Emozione. Una nuova casetta, una nuova avventura. Da quello che ho appreso di te leggendoti è che sei una gran lavoratrice, le sfide non ti fanno paura, di diverti a metterti in gioco e sei di cuore. E il risentimento non ti appartiene. Per quanto mi riguarda gran belle doti che ti fanno cogliere il bello e portarlo; apprendere e condividere. Che la nuovo avventura abbia inizio. Io mi siedo volentieri accanto a te e prendo una fetta di questo plumcake. Magari siamo anche in silenzio e guardiamo il mare che già il silenzio e il mare parlano da loro. Ti abbraccio!

    • Reply
      Tatiana
      28 febbraio 2018 at 21:04

      E’ vero, ci hai preso, sono una gran lavoratrice e quando sento che è il momento sono una che si butta nel vuoto, lo faccio se ho la consapevolezza di sapere ciò che sto facendo nulla e allora nessuno mi frena, nemmeno il veleno e i risentimenti! Non che non ne abbia perchè sono una santa ed asceta, ma perchè non me ne frega una pippa e non mi abbasso ai livelli miserrimi che chi spartisce fango gratuito solo perchè dico quello che mi passa per la testa, senza mezze misure e in barba alla diplomazia (che in me latita nell’esatto momento in cui mi incazzo… almeno sono coerente!).
      Quindi siediti qui con me che guardiamo l’infinito del mare e facciamo merenda insieme 🙂
      Un abbraccio forte.

  • Reply
    ipasticciditerry
    28 febbraio 2018 at 19:33

    E le uova quando le aggiungi? Non le trovo più nel procedimento. Ho visto il fuggi fuggi e me ne sono anche chiesta il perché. Immagino l’abbiano fatta bella grossa per ottenere questa transumanza! Ad ogni modo ognuno fa le proprio scelte e se stai bene, è stata sicuramente la scelta giusta. Un abbraccio grande.

    • Reply
      Tatiana
      28 febbraio 2018 at 21:10

      Beccata! Grazie Terry, ho corretto, è stata una svista…
      La fuga di massa è stata la diretta conseguenza del mancato rispetto di alcuni accordi contrattuali e di alcune pratiche non proprio trasparenti, ma io già da un po’ scalpitavo perchè si cresce, si cambia e le esigenze cambiano, quindi eccomi qua! Libera e felice! Io per carattere sono difficile da imbrigliare, quindi è certo che d’ora in poi sarò più serena e rilassata 🙂
      Un bacio!

  • Reply
    speedy70
    2 marzo 2018 at 8:37

    Mi piacciono molto i dolci con le noci, ottimo cake!

    • Reply
      Tatiana
      2 marzo 2018 at 13:09

      Da come lo faccio e rifaccio e ogni volta sparisce in un’ora direi che è un successo assicurato 🙂
      Un abbraccio!

  • Reply
    Serena
    2 marzo 2018 at 11:16

    Nella vita mai recriminare il passato dal quale in un modo o nell’altro qualcosa si è imparato e non a caso ti sei portata dietro delle conoscenze per le quali è valsa la pena di fare quell’esperienza. E’ un pò come le nostre prime ricette del blog non ci piacciono più non ci identifichiamo con quello stile ora che siamo cresciute ma non recriminiamo nulla fatto parte del nostro percorso di crescita. ora sei pronta a spiccare il volo, in bocca al lupo! Ideale il plumcake per festeggiare semplice ma confortante. un abbraccio

    • Reply
      Tatiana
      2 marzo 2018 at 13:15

      Ho incontrato persone stupende dalle quali ho appreso moltissimo, grazie anche alla loro generosità nel condividere, ne ho incontrate anche alcune maligne ed invidiose, e dalle quali chiaramente non ho appreso nulla se non il fatto di non voler mai diventare come loro, ma ovunque si vada purtroppo alcuni incontri sgradevoli sono inevitabili. Nel passaggio di dominio non ho voluto rinnegare nulla del vecchio blog proprio perché rappresenta il mio percorso di crescita, perché ho la soddisfazione di vedere come le foto abbiano subito un percorso di crescita qualitativa che, ovviamente, mi fa sperare di poter migliorare ancora. Tutto sommato il blog è pur sempre un diario personale, fatto di istanti, di scatti, di righe scritte e di momenti condivisi… l’importante è sbirciare indietro solo per poter andare avanti meglio.
      Un abbraccio!

  • Reply
    Elena
    2 marzo 2018 at 11:18

    sono felice di sentirti serena, di vederti felice e senza rancori. pronta per un nuovo viaggio e per nuove avventure sempre con persoen che aiutano solo per il gusto di farlo perchè il bene c’è davvero!
    e tu ne sei una prova!
    ti abbraccio forte e mi prendo una fetta di plumcake che adesso mi starebbe meravigliosamente nel piatto! 😀

    • Reply
      Tatiana
      2 marzo 2018 at 13:18

      Rancori zero: già dal punto di vista personale sto attraversando un momento molto duro a causa dei miei genitori, anziani e ammalati, ci mancherebbe che mi facessi venire il sangue amaro per pochi cretini che incontro lungo il mio cammino 🙂 La vita è altro e io voglio goderne a piene mani! E visto il periodo duro non solo per me preparo anche una bella cioccolata calda per te e la picci: venite qui a far merenda?
      Un abbraccio forte 🙂

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    This site is protected by wp-copyrightpro.com