Primi/ Ricette vegetariane/ Salse e sughi

Pasta fredda al pesto di zucchine e mandorle con pomodorini arrostiti e olive

 

Luglio. Tradizionalmente il mese meteorologicamente più stabile dell’anno, ma questa volta lo vivo alla giornata, prendendo i momenti di sole cocente per un tuffo in mare e godendo delle giornate come oggi per prendere fiato: per me luglio significa colazioni alle sei del mattino, in pigiama sul balcone, a piedi nudi sulla pietra fredda, mentre i primi raggi di sole iniziano ad accarezzarmi il viso. Stamani invece gironzolavo per la casa sentendo il legno bianco del pavimento insolitamente fresco mentre, affacciandomi, cumuli neri si addossavano inondando il cielo di una luce anomala che faceva sembrare irreale il bosco davanti casa. Non mi dispiacciono momenti così, mi rendono più energica dopo la pigrizia delle giornate più cocenti e, volendo, anche un tuffo in mare e quattro bracciate sotto il cielo cupo mi regalano sempre un’emozione unica, una sorta di unione con la natura vista in tutte le sue sfaccettature.

Non lo so se al rientro dal lavoro troverò il sole o la pioggia, tuttavia il pranzo dev’essere pronto in quanto i miei orari male si conciliano con qualsiasi preparazione, quindi ho optato per un piatto fresco e gradevole comunque, a prescindere dal caldo intenso o da un eventuale abbassamento della temperatura.

Una pasta fredda, condita con un pesto diverso da quello tradizionale genovese, unita ad una manciata di pomodorini arrostiti (o, a scelta e per una versione più estiva, freschi e tagliati a cubetti) e di olive nere: anche qui potete sbizzarrirvi usando quelle greche o di Gaeta, più amarognole, oppure le dolci spagnole come ho fatto io, oppure addirittura passarle al forno e condirle con olio, peperoncino e aglio. Anche le dosi sono molto generiche perché va tutto a gusto personale, l’importante è che si crei un’armonia di sapori tipicamente estivi e profumatissimi!

 

Print Recipe
Pasta fredda con pesto di zucchine e mandorle
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
2 porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
2 porzioni
Ingredienti
Istruzioni
Per il pesto di zucchine
  1. Frullare con il minipimer la zucchina tagliata a cubetti insieme con le mandorle leggermente tostate, l'aglio, il sale, l'olio evo e il parmigiano, tutto a piacere e secondo gusto (io prediligo abbondare con le mandorle).
Per la pasta
  1. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione e, nel frattempo, arrostire i pomodorini; scolare bene la pasta conservando un cucchiaio di acqua di cottura per stemperare il pesto e mescolarla con quest'ultimo finchè è calda. Non appena sarà raffreddata unirvi i pomodorini (se preferite potete anche utilizzarli a crudo e tagliati a cubetti), la mozzarella a dadini, il basilico e le olive. Mescolare bene e mangiarla a temperatura ambiente.

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Stravagaria
    28 luglio 2017 at 19:04

    Che deliziosa ricettina! Questa me la segno per i prossimi giorni, dovrei avere tutti gli ingredienti e il pesto di zucchine mi piace molto come idea. Se hai altre piccole perle di stagione spezza il pane della conoscenza! ??

    • Reply
      Tatiana Bruni
      11 agosto 2017 at 9:34

      Eccomi che arrivo… in questi giorni mi sono un po’ distratta con altre cose e ho trascurato le amiche! L’hai provata? Buoni i pesti alternativi, eh? Ogni tanto sperimento qualche piatto freddo diverso dai soliti classici, cercherò di postarne qualcuno quanto prima (è che in questo periodo mi affatica solo accendere la macchina fotografica, c’è un’umidità tale che sembra di stare costantemente in una piscina bollente 🙂 )!
      Un bacio 🙂

  • Reply
    Serena
    1 agosto 2017 at 0:57

    un piatto freddo ottimo completo e gustoso a guardare la foto dall’alto mi verrebbe d’infilzare la pasta con una forchetta e assaggiarne subito un po’. Bella ricetta da suggerire per l’estate, un abbraccio

    • Reply
      Tatiana Bruni
      11 agosto 2017 at 9:35

      Fa talmente caldo (il climatizzatore fino alla cucina non ci arriva) che non accendo praticamente i fornelli: mi credi se ti dico che la pasta la cuocio al microonde?
      Un bacio!

  • Reply
    Piccolalayla - Profumo di Sicilia
    1 agosto 2017 at 11:27

    Che delizia questo piatto… cosi profumato e goloso! A presto LA

    • Reply
      Tatiana Bruni
      11 agosto 2017 at 9:36

      Golosissimo e fresco… non ci penso nemmeno a mettere in tavola qualcosa di più impegnativo!
      Un bacio 🙂

  • Reply
    ipasticciditerry
    2 agosto 2017 at 9:34

    Buona! Io invece non amo la pasta fredda … magari lasciata intiepidire appena ma fredda mi infastidisce. Qua da me è arrivato il caldo, finalmente direi. Siamo ad agosto ormai e io amo il caldo. Mancano ancora molti giorni alle mie vacanze ma li passo tranquilla, tra una gita al lago e un pomeriggio in piscina, tra un girare per casa mezza svestita e le mie camminate, al mattino presto, tra una coccola a Gabriele e tanti giochi con Christian, che comunque sono ancora sotto le cure della loro mamma. Per me sono giusto alcune ore, durante la settimana. Tanti baci, dolce amica mia, a presto

    • Reply
      Tatiana Bruni
      11 agosto 2017 at 9:38

      E tu mettila in tavola a temperatura ambiente o appena tiepida, sempre meglio di un piatto fumante, no?
      Amo il caldo e solo d’estate mi sento al top, ma l’umidità di questi giorni mi sta uccidendo, praticamente vivo attaccata al climatizzatore, ma di cucinare più di questo non se ne parla proprio 🙂
      Un bacio e goditi le vacanze 🙂

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    This site is protected by wp-copyrightpro.com